.: Home     .: Chi siamo     .: Dove siamo     .: Staff     .: Progetti realizzati     .: Business Partner     .: News     .: Eventi     .: Stampa    
Consulenza Direzionale
 Pianificazione e controllo
 Management commerciale
 Project management
 Temponary Management
 Mediazione Tecnologica
 Relazioni & Lobbying
Information Technology
 Soluzioni ERP
 Soluzioni CRM
Finanza Agevolata
 Fondi nazionali
 Programmi comunitari
Sviluppo Locale
 Project financing
 Programmazione negoziata
 Progetti di sviluppo

ARISTEIA
EURelations G.E.I.E
GEI
.: dettaglio news :. elenco news
[28/03/2013 - ]
Contratti di Sviluppo Locali

Oggetto: PAR-FAS 2007-2013 Area I  -  Competitività e RSTI,  Linea di Azione 1.2.1.a
              Approvazione  Bando per la  promozione sul proprio territorio regionale di  iniziative di
              localizzazione, ampliamento e ammodernamento di unità industriali, attraverso l'utilizzo
              di Contratti di Sviluppo Locali.

 
Con la deliberazione della Giunta Regionale n. 216 del 22 Marzo scorso, di prossima pubblicazione sul BURA, è stato approvato il Bando in oggetto volto al rafforzamento della struttura produttiva della Regione Abruzzo, con particolare riferimento alle aree di crisi regionali.
 
Il Bando in questione dispone di una dotazione finanziaria di 10 Meuro a valere sulla Linea di Azione 1.2.1.a del PAR FAS Abruzzo 2007-2013, approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 850 del 10 dicembre 2012.
 
Si ricorda che il Contratto di Sviluppo Locale, di cui alla L.R. n. 40 dell’8 Agosto 2012, può essere promosso e sviluppato anche dai Poli d’innovazione, dalle Reti d’impresa e dalle Associazioni di Categoria presenti nel CNEL ed ha come oggetto la realizzazione, su iniziativa di una o più imprese anche di settori diversi, di un programma di sviluppo.
 
I beneficiari delle agevolazioni sono le singole imprese che, anche in forma aggregata (Poli, Reti ecc.), promuovano l’iniziativa di un programma di sviluppo produttivo finalizzata alla produzione di beni e/o servizi per la cui realizzazione sono necessari uno o più progetti d’investimento e/o uno o più progetti di ricerca industriale.
 
I progetti d’investimento ammissibili sono quelli indicati nei Titoli II, III e IV del bando:
- Titolo II – Progetti relativi ad investimenti nelle aree di cui all’articolo 107, paragrafo 3, lettera c) del Trattato sull’Unione Europea;
- Titolo III – Progetti relativi ad investimenti in aree diverse da quelle di cui all’articolo 107, paragrafo 3, lettera c) del Trattato;
- Titolo IV – Progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.
 
L’importo complessivo delle spese ammissibili relative al progetto di investimento deve essere ricompreso tra un minimo di 3 Meuro e un massimo di 7 Meuro.
 
L’iter prevede che le Istanze di accesso alle agevolazioni possono essere presentate a partire dal giorno successivo alla pubblicazione del bando sul B.U.R.A., e solo i soggetti che abbiano presentato tale istanza, nelle forme indicate dal bando, possono presentare, a partire dal 31 maggio 2013, la successiva Proposta di massima.
Queste saranno esaminate attraverso una procedura a sportello, in ordine cronologico e fino ad esaurimento dei fondi.
Entro sessanta giorni dalla comunicazione di ammissibilità da parte di un’apposita Commissione di valutazione della Proposta di massima, dovranno essere presentate le Proposte definitive unitamente ad una serie di allegati indicati nel bando. All’approvazione della proposta definitiva seguirà la sottoscrizione con la Regione Abruzzo del Contratto di Sviluppo Locale.

Per maggiori informazioni contattateci allo 0861/211906.
 

 
  scrivici | :: Home     :: Disclaimer     :: Staff     
Copyright © Global Consulting - Tutti i diritti riservati    
.: Portale realizzato da Global Consulting :.
.: P.IVA:01457750675 :.