.: Home     .: Chi siamo     .: Dove siamo     .: Staff     .: Progetti realizzati     .: Business Partner     .: News     .: Eventi     .: Stampa    
Consulenza Direzionale
 Pianificazione e controllo
 Management commerciale
 Project management
 Temponary Management
 Mediazione Tecnologica
 Relazioni & Lobbying
Information Technology
 Soluzioni ERP
 Soluzioni CRM
Finanza Agevolata
 Fondi nazionali
 Programmi comunitari
Sviluppo Locale
 Project financing
 Programmazione negoziata
 Progetti di sviluppo

ARISTEIA
EURelations G.E.I.E
GEI
.: dettaglio news :. elenco news
[20/07/2011 - ]
FONDO START-UP

Il decreto ministeriale 4 marzo 2011, n. 102, in vigore dal 9 luglio 2011, detta le modalità operative e le condizioni di intervento del  FONDO START-UP, il Fondo rotativo che favorisce la fase di avvio di progetti di internazionalizzazione di PMI, singole o associate.

Il Fondo, istituito dalla Legge 99/2009, ha una  dotazione iniziale di 4.000.000  di euro, e possono beneficiarne le imprese di nuova costituzione, con sede sociale in Italia o in altro Paese dell’Unione europea, appositamente costituite, nella forma di società di capitali, da raggruppamenti di piccole e medie imprese o da singole PMI operanti in Italia per la realizzazione di progetti di internazionalizzazione in Paesi al di fuori dell’Unione europea.

Il Fondo è finalizzato alla realizzazione di interventi, a condizione di mercato, per facilitare la fase iniziale dei progetti di internazionalizzazione promossi in Paesi al di fuori dell’Unione europea da singole imprese piccole e medie o da loro raggruppamenti, costituiti sotto forma di società di capitali, attraverso la costituzione di un’apposita società con sede in Italia o in altro Paese dell’Unione.

L’intervento consiste nella acquisizione da parte della SIMEST di una quota, temporanea e non di controllo, del capitale sociale dell’impresa, per un importo complessivo  non  superiore  a  200.000 euro. La durata dell'intervento del Fondo è da 2 a 4 anni, fino ad un massimo di 6 anni, qualora la specificità del progetto lo  richieda.

Le  richieste  di  intervento  devono  essere  presentate  dalle imprese alla SIMEST S.p.A., soggetto gestore, che provvede all'istruttoria ed effettua  per conto del Ministero dello sviluppo economico tutte le attività previste.

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.

 
  scrivici | :: Home     :: Disclaimer     :: Staff     
Copyright © Global Consulting - Tutti i diritti riservati    
.: Portale realizzato da Global Consulting :.
.: P.IVA:01457750675 :.